Immagine Attualità

Il Vademecum del viaggiatore


Immagine "Vademecum del viaggiatore", è il titolo di un opuscolo, disponibile on line sul Portale Sanitario Pediatrico, pubblicato dall'Ospedale Bambin Gesù di Roma. L'opuscolo vuole offrire a chiunque si rechi in viaggio da solo o con i propri figli consigli utili e buone abitudini. Elenca i potenziali rischi per la salute, le aree geografiche dove tali rischi sono maggiori e le precauzioni da adottare quando ci si reca in paesi stranieri. Ve ne proponiamo una selezione.

Le vaccinazioni
Chi decide di intraprendere un viaggio per lavoro o semplicemente per una vacanza, soprattutto se intende recarsi in paesi tipicamente endemici per alcune malattie e soprattutto se intende viaggiare con i propri figli, deve conoscere con esattezza le vaccinazioni da effettuare prima di iniziare il viaggio. Le stesse sono: alcune obbligatorie per legge e vanno effettuate comunque prima di entrare nel paese che si desidera visitare, altre sono raccomandate dall'OMS, altre ancora sono invece consigliate soltanto in particolari circostanze. Il piano vaccinale andrà stabilito in base alla presenza o meno di bambini durante il viaggio (importante a questo riguardo lo stato immunitario e l'età), alla durata e al tipo del viaggio, allo stato di salute e al tempo disponibile prima della partenza. Sia noto che la durata della protezione determinata dall'immunizzazione è variabile e dipende anche dalle difese immunitarie di ogni singola persona. La vaccinazione antivaiolosa, non è più obbligatoria in quanto il vaiolo è stato eradicato già da molti anni e l'OMS ha confermato tale eradicazione da oltre 10 anni. La vaccinazione contro il colera dal 1973 non è più obbligatoria perchè i vaccini attualmente disponibili non sono in grado di conferire una protezione valida e soprattutto duratura. La vaccinazione contro la febbre gialla è raccomandata a chi si reca in zone rurali di paesi in via di sviluppo o in località in cui tale malattia si manifesta nell'uomo o si suppone possa essere presente nei primati. Anche se non sono stati segnalati casi ufficiali e anche quando non viene espressamente richiesto il certificato di vaccinazione è buona regola, se esistono le condizioni predette, vaccinarsi comunque. Molti paesi infatti richiedono il certificato internazionale di vaccinazione per permettere l'ingresso ai viaggiatori provenienti da luoghi in cui la febbre gialla è presente. Il numero di tali paesi subisce periodiche modifiche. E' però possibile avere informazioni recenti servendosi del Centre for disease control di Atlanta che pubblica ogni 15 giorni l'elenco aggiornato. Il documento è disponibile: via fax chiamando il (404) 3324565 e richiedendo il documento # 22022 sul sito internet: http://www.cdc.gov/travel /blusheet.htm. È possibile consultare anche il sito internet del Ministero degli Affari Esteri: http://www.esteri.it/servizi/consigli/index.htm
La valigia del viaggiatore
Prima di intraprendere un viaggio è consigliabile procurarsi tutti i farmaci più utili perchè alcuni di essi potrebbero essere indisponibili in certi paesi o perché, in alcune zone in via di sviluppo, potrebbero essere reperibili farmaci contraffatti. In generale, oltre ai medicinali di uso personale, è utile fornirsi di disinfettanti e prodotti per medicazione, antipiretici, antinfluenzali, medicinali contro disturbi gastrici e intestinali, e, a seconda del paese visitato, anche creme solari, sali per reidratazione orale, prodotti antizanzare, antibiotici, pomate antistaminiche, colliri, soluzioni virucide per acqua, stoviglie e alimenti. Nei paesi ad alta endemia malarica è importante praticare la profilassi antimalarica che va effettuata prima del viaggio e proseguita anche nelle quattro settimane dopo il rientro.
Riassumendo, la valigia del viaggiatore dovrebbe contenere:
- bende, cerotti, cotone, siringhe, spille di sicurezza, termometro
- soluzioni disinfettanti, analgesici, antipiretici, antinfiammatori per combattere febbre, nevralgie, dolori muscolari leggeri
- pomate antistaminiche o cortisoniche contro punture di insetti e/o scottature solari
- antichinetosici contro mal d'auto, d'aereo, di mare
- antimicotici per uso sistemico e per uso topico contro la candidiasi del tratto gastro-intestinale e le infezioni micotiche cutanee
- antibiotici ad ampio spettro, sulfamidici e antibiotici efficaci contro particolari infezioni (per es. la peste presente in India)
- cotrimossazolo, streptomicina, tetraciclina (da usare sotto controllo medico)
- assorbenti intestinali e sali per la reidratazione, caolino, diosmectite, reidratanti orali - antimalarici, clorochina, pirimetamina + sulfametopirazina.
L'opuscolo si occupa quindi dei rischi connessi alla partenza, al viaggio ed al fuso orario, evidenziando come la gravidanza possa rappresentare una condizione di rischi. Allo stesso modo è sconsigliato far viaggiare su un aereo bambini di età inferiore a sette giorni. Nel caso in cui il viaggio porti a superare almeno quattro fusi orari i disturbi del sonno possono diventare particolarmente evidenti. All'arrivo, i fattori di rischio sono legati all'ambiente, agli alimenti ed alle bevande, ai contatti interpersonali ed alle malattie sessualmente trasmesse. Caldo, freddo, altitudine, esposizione ai raggi solari, sono tutti fattori che possono creare problemi, se non ci si "attrezza" adeguatamente. In generale, è bene essere prudenti, particolarmente attenti alle norme igieniche, ed evitare "esplorazioni" in luoghi non sicuri. L'opuscolo poi propone una sorta di "prevenzione meccanica": per prevenire il rischio di punture di zanzare o di altri insetti, è utile, ad esempio, evitare di uscire dopo il tramonto ed all'alba, indossare abiti con maniche lunghe e pantaloni lunghi. Infine, per quanto riguarda i rischi connessi all'assunzione di alimenti e bevande, rispettando il buon senso ed alcune comuni regole di igiene (come, ad esempio, evitare di mangiare cibi crudi) si possono evitare molti fastidi. Se state per mettervi in viaggio, il "Vademecum del viaggiatore" può esservi davvero utile.
Per saperne di più: Portale Sanitario Pediatrico
Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito