Immagine Attualità

Anziani: si sentono “utili”, ma intanto la vita peggiora

Immagine Gli anziani italiani si sentono "utili", ma sentono peggiorate le loro condizioni di vita.

Il 94% degli anziani in Italia, con 60 anni e oltre, sostengono di essere in grado di fare tutto da soli, o di avere bisogno di aiuto solo in alcuni casi. Sono quindi anziani sostanzialmente in buona salute.
Ed hanno anche una vita relazionale abbastanza intensa: il 42% degli anziani intervistati dichiara di avere molti amici (più di 6 amici) e il 33,3% di averne da 4 a 6; hanno anche relazioni con le altre generazioni, il 57% dice di avere molti (22,1%) o abbastanza (34,7%) amici di altre generazioni. Sono, inoltre, circondati dalla fiducia delle persone, dato che il 71% degli intervistati è convinto che le persone che lo circondano confidino in lui/lei.
Ma qual è la percezione che essi hanno di se stessi?
Il 78,1% si definisce "sicuramente utile agli altri"; il 73,2% è "appagato da quello che ha già fatto nella vita"; il 68,1% si ritiene "libero di fare quello che desidera"; il 57,2% si considera "aperto a nuovi incontri, conoscenze, amicizie"; ed infine il 37,4% "impegnato e proiettato verso nuovi obiettivi e nuovi progetti".
Gli aspetti più negativi della condizione anziana condensano quote percentuali meno elevate di anziani intervistati, tuttavia da non sottovalutare. Infatti: il 32,6% si dichiara "stanco e con tanta voglia di riposare"; il 28,4% "troppo preso dai suoi problemi"; il 26,1% "deluso perché si aspettava più riconoscenza dai familiari e dalla società per quello che ha fatto"; e il 19,1% si definisce "fragile, spesso indeciso sulle cose da fare".
Sono questi alcuni dei principali risultati del Rapporto Censis/Salute-la Repubblica, che si occupa quest'anno anche delle relazioni degli anziani con la politica e le istituzioni.
Oltre l'86% delle persone con 60 anni e più ha dichiarato che alle prossime elezioni politiche si recherà senz'altro a votare, e di questi il 71,6% ha già maturato la propria decisione di voto.
Gli anziani si dicono in netta maggioranza convinti che la propria vita negli ultimi cinque anni è, complessivamente, peggiorata. E' questa, infatti, l'opinione di quasi il 62% delle persone con almeno 60 anni; con punte del 64,8% tra le donne, del 75,1% nel Centro Italia, del 72,3% fra i possessori di diploma media inferiore, di oltre il 72% fra le persone con bassi redditi, di oltre il 66% nelle famiglie con più di due componenti e del 77,4% nelle famiglie monogenitoriali.
Dai dati emerge che il 30,6% degli anziani intervistati dichiara di essere "interessato alla politica, anche se non con continuità", il 27,6% "la segue, anche se di rado", oltre il 17% si dichiara "molto coinvolto, e di seguirla con attenzione", mentre la quota di estranei alla politica è del 24,7%.
La grande maggioranza degli anziani, ossia il 63,2%, ha la percezione che la politica guardi alla terza età come a un peso, per i suoi effetti sui costi del welfare e per l'incidenza sulla spesa pubblica. La metà, il 50,7%, è favorevole ad una sorta di virata neocorporativa perché ritiene che solo impegnandosi direttamente in politica gli oltre quattordici milioni di voti di cui dispongono potrebbero finalmente contare; anche se un altro 11,6%, non vorrebbe affatto un "Partito degli Anziani", e decisamente contrari a questo sono il 26,9%.
I risultati del Rapporto sono stati presentati da Giuseppe Roma, direttore generale del Censis, alla 6a edizione del convegno "Terza età. Un mondo da scoprire. Una risorsa da valorizzare", a Roma presso il Complesso Monumentale Borgo S.to Spirito in Saxia.

Per saperne di più: Censis

Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito