Immagine Attualità

Occhio al “phising”

Dal web ai cellulari, il fenomeno del 'phishing' continua ad imperversare, subdola tecnica per tentare di gabbare qualche utente via Internet.

Uno degli ultimi casi di frode informatica via Internet con la tecnica del 'phishing', è quello che ha coinvolto il servizio on-line Banco Posta di Poste Italiane. Alcuni correntisti, infatti, si sono visti recapitare una mail in cui veniva chiesto loro di accedere all'homepage del sito per controllare i propri dati. In realtà il link indicato nascondeva un portale pirata coreano. Un ennesimo tentativo di truffa ai danni degli utenti messi però in guardia dalle stesse Poste Italiane che, agli inizi di agosto, aveva raccomandato loro di "non inviare i propri dati sensibili via e-mail" proprio per aiutarli a difendersi dalle truffe telematiche.
I tentativi di truffa informatica negli ultimi tempi si sono diffusi con rapidità come testimonia l'attività della Polizia Postale e delle Comunicazioni che, nel 2004, ha effettuato 47 arresti, 230 denunce ed un monitoraggio costante di oltre 4mila siti. Si va dalle truffe con le carte di credito clonate e quelle on-line, fino alle frodi legate all'home banking, cioè alla gestione via Internet del proprio conto corrente e al "phishing", che permette agli ideatori di carpire, richiedendoli con un'e-mail, i dati di accesso personali alla propria banca on-line.
Ultimamente però, dal web la tendenza alla truffa si è estesa anche sulla telefonia mobile. Si tratta dell'sms "esca" in cui si annuncia la vincita di una somma: per ritirarla bisogna chiamare il numero indicato. Ovviamente non esiste nessuna vincita da ritirare ma solo un conto molto salato per l'ignaro malcapitato.
Difendersi da questo genere di truffe non è difficile, basta semplicemente ricordare che gli istituti bancari, postali e le aziende serie non richiedono mai password, numeri di carte di credito o altri dati personali attraverso un messaggio di posta elettronica. Se questo avviene, magari anche dal vostro istituto di credito, telefonare alla banca per avere una conferma. In caso di un sospetto uso illecito delle proprie informazioni personali per operazioni di 'phishing', segnalatelo immediatamente alla Polizia Postale e delle Comunicazioni.
(Fonte: Polizia di Stato)




Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito