Immagine Attualità

Denti e dolori… al portafogli

Immagine - Denti e dolori… al portafogli Quanto costano i dentisti: inchiesta in sei città. Bologna la più cara - in media il 21% in più, Napoli la più conveniente.

Il peso economico per le cure dentali è insostenibile per molti italiani, che hanno ridotto la frequenza di fruizione della prestazione: solo il 51% di un campione di intervistati ha fatto una visita di controllo in un anno (dati 2011) e solo il 36% fa una pulizia dei denti almeno una volta all'anno.
Tra le cause sicuramente gli alti costi: se nel 2011 era il 38% del campione a limitare le visite per ragioni economiche oggi la fotografia scattata da Altroconsumo in 145 studi dentistici di sei città Milano, Roma, Torino, Napoli, Bologna, Bari e l’assenza della copertura omogenea su tutto il territorio e per tutte le fasce d’età da parte della sanità pubblica porta la gran parte degli italiani a stare lontano dagli studi specialistici.

L’organizzazione di consumatori ha verificato il prezzo al pubblico di un pacchetto di 7 prestazioni odontoiatriche frequenti e comuni (prima visita, pulizia dei denti, otturazione, devitalizzazione, corona, ponte e impianto) nel dicembre scorso. Coinvolti sia studi tradizionali che altri due modelli diversi di dentista: cliniche universitarie e catene in franchising - i dentisti low-cost.

Le ampie forchette di prezzo anche nella stessa città dimostrano che vale la pena chiedere più preventivi, poiché la maggior parte dei dentisti non fa pagare la prima visita. Il modo migliore per risparmiare è comunque fare visite di controllo in modo da evitare di doversi sottoporre a lavori più complessi, invasivi e costosi. L’odontoiatria nel pubblico offre un servizio a macchia di leopardo e non sempre accessibile a tutti i cittadini: per alleviare concretamente il peso economico delle cure dentarie bisognerebbe aumentare sensibilmente la quota detraibile delle spese odontoiatriche: per almeno il doppio di quanto previsto oggi (il 19%)

Nel dettaglio, questi i risultati.
Per la prima visita: il 61,4% non la fa pagare, tra coloro che la fanno pagare il prezzo medio è 71€.
Sulla pulizia dei denti: in media costa 86€, il prezzo va da 50€ a 150€. in quasi tutte le città c’è almeno uno studio che offre la prestazione a 50€: Bologna più cara con 70€. Otturazione molare: i prezzi variano in modo ampio - in media si pagano 124€; si va dai 70€ di Milano fino ai 270€ della città più cara, ancora Bologna.
Devitalizzazione molare: i prezzi variano da 150€ fino a 650€: più del quadruplo a Bologna e a Torino. Buone notizie: in quasi tutte le città c’è almeno un dentista che eroga la prestazione a 150€.
Il prezzo di una corona in lega nobile e ceramica varia da 400€ a 1200€ con un prezzo medio pari a 708€. A Bologna in media si spendono 200€ in più che a Napoli. Le catene in franchising non fanno mai pagare la prima visita e sono molto competitive per le prestazioni di base: come pulizia dei denti o otturazione. Per le prestazioni più complesse tendono a riallinearsi sui livelli di prezzo degli studi tradizionali.
Le cliniche universitarie sono in media molto più care.

L’indagine è consultabile su www.altroconsumo.it








Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito