Immagine Attualità

L’idea di benessere: salute e futuro dei figli ai primi posti

Immagine - L’idea di benessere: salute e futuro dei figli ai primi posti L'Istat ha chiesto a un campione di 45 mila persone residenti in Italia di fornire un punteggio da 0 a 10 ad una lista di 15 condizioni che corrispondono ad altrettante dimensioni del benessere. Al primo posto la salute, al secondo il futuro dei figli, quindi le condizioni ambientali. La percezione del benessere rispecchia molto i tempi in cui viviamo, in cui l’incertezza del futuro, per quanto riguarda il lavoro ma anche la salute del nostro pianeta, rappresenta un elemento di preoccupazione per chi pensa a cosa potrebbero trovarsi ad affrontare domani i giovani.

Per i cittadini gli aspetti rilevati sono tutti importanti e contribuiscono quasi in egual modo al benessere del Paese. I giudizi sono stati espressi in modo omogeneo dagli intervistati con pochissime differenze di genere, età, titolo di studio e territorio.
Ogni dimensione ha ricevuto punteggi elevati: il valore medio varia tra 9,7 dell'essere in buona salute e il 7,1 del partecipare alla vita della comunità.

Essere in buona salute è la condizione più importante per il benessere individuale. Ben il 79,9% delle persone di 14 anni e più dà a questa dimensione punteggio 10.

Al secondo posto la possibilità di assicurare un futuro ai figli (voto medio: 9,3; 66,1% di 10). Per i cittadini è molto importante assicurare alle generazioni future un livello di benessere equivalente al nostro. Rilevante è anche la preoccupazione per le condizioni dell'ambiente (voto medio: 8,9). Queste due dimensioni rimandano al problema della sostenibilità economico-finanziaria, ambientale e sociale dell'attuale stile di vita.

Al terzo e quarto posto si situano due dimensioni correlate: avere un lavoro dignitoso (9,2) e avere un reddito adeguato (9,1) con rispettivamente il 59,5% e il 56% di 10.

Contemporaneamente alla diffusione di questi dati, il presidente del Cnel, Antonio Marzano, e il presidente dell'Istat, Enrico Giovannini, hanno presentano le 12 dimensioni del benessere scaturite dai lavori del Comitato di indirizzo incaricato di sviluppare una definizione condivisa del progresso e del benessere della società italiana, che sono:
Ambiente - Salute - Benessere economico - Istruzione e formazione - Lavoro e conciliazione dei tempi di vita - Relazioni sociali – Sicurezza - Benessere soggettivo - Paesaggio e patrimonio culturale - Ricerca e innovazione - Qualità dei servizi - Politica e istituzioni.

Su queste 12 dimensioni, i cosiddetti "domini" si apre una fase di consultazione pubblica aperta agli esperti, alla società civile e ai singoli cittadini. L'obiettivo è di raccogliere contributi sulla natura e sull'importanza delle dimensioni del benessere rilevanti per la società italiana.

A tal fine è on line il sito www.misuredelbenessere.it, attraverso cui è possibile fornire le proprie opinioni sull'utilità di misurare il benessere e sulla scelta delle dimensioni che lo determinano.










Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito