Immagine Attualità

Erbe e influenza, o erbe “influenzate”?

Immagine Un interessante articolo di Fabio Firenzuoli sul ruolo delle erbe per la prevenzione degli stati influenzali e sull’attenzione che deve essere posta nell’utilizzarle.

Esistono almeno tre modi di "influenza" sulle erbe:
1. L'incremento del mercato delle erbe medicinali ad attività immunostimolante, correlato soprattutto alla paura o all'angoscia della diffusione dell'influenza suina. A questo proposito possiamo dire che chi sta in buona salute, non ha sintomi nè fattori di rischio e soprattutto non è appena stato in una delle zone a rischio, non dovrebbe avere nulla da temere. Chi è più fragile, anziani e bambini in particolare, chi soffre di frequenti ricadute di malattie da raffreddamento e cardio-respiratorie, può parlare con il proprio medico o con un medico esperto in fitoterapia, per l'eventuale assunzione di estratti di Echinacea, Uncaria, o altre piante specifiche, per le quali vi sia un impiego razionale.
2. Piante infettate dai virus. Fu per primo il russo Dimitri Ivanovsky, nel 1892, a scoprire sulle piante di Tabacco, la presenza di nuovi organismi responsabili dell'infezione, poi identificati come agenti virali.
3. Piante influenzate dalla presenza di farmaci. E' forse questo l'aspetto più triste della vicenda. Dopo il recente caso della nimesulide presente in un integratore consigliato per la cefalea, un'altra ricerca, sempre condotta presso il Dipartimento di Farmacologia dell' Università di Firenze diretto dal Prof. Mugelli, ha consentito di trovare in un prodotto erboristico molto utilizzato per abbassaare la pressione, la presenza di resperina, una sostanza estranea alle piante dichiarate, da sempre usata proprio come farmaco ipotensivo, ma dotata al tempo stesso anche di effetti colalterali e rischi non indifferenti. La ricerca ha preso avvio dalla nostra segnalazione di una reazione avversa al prodotto in questione, in un paziente che si era presentato a visita fitoterapica presso il centro di Medicina Naturale di Empoli. Inoltre una certa curiosità ci era des tata dalla efficacia del prodotto riferita da molti pazienti, che lo stavano assumendo come automedicazione. Strana, perchè forse troppo attivo già a basse dosi. Oggi meno strana se facciamo invece riferimento alla presenza di reserpina ... I dati sono stati ovviamente inviati immediatamente al Ministero della salute per tutti gli eventuali interventi del caso.

Per saperne di più: visita il sito del Centro di Medicina Naturale, Ospedale S. Giuseppe di Empoli


Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito