Immagine Attualità

Risarcimenti per disservizi: questo il tema comune delle due notizie che seguono. La prima, segnalata da Cittadinanzattiva: un significativo giudizio, emesso da un Giudice di pace di Roma, condanna una Compagnia telefonica a risarcire un utente, per il danno morale subito, a causa dell’attivazione di servizi non richiesti. Risarcimento possibile anche per gli utenti che hanno problemi con i treni, grazie alle indicazioni dell’Aduc.

Stressati per servizi non richiesti? La Compagnia telefonica deve risarcire il danno morale


Immagine Così interviene Cittadinanzattiva, su una questione che interessa da vicino molti utenti. Da tempo, infatti, si segnalano da ogni dove servizi attivati senza che nessuno ne abbia fatto richiesta. E chiederne la disattivazione non è altrettanto semplice.

L’attivazione di un servizio non richiesto è un’operazione scorretta che provoca un danno morale da risarcire. Questo, in sintesi, il giudizio emesso dal Giudice di Pace di Roma nei confronti della Wind telecomunicazione SPA, condannata in contumacia per l’attivazione – non richiesta – del servizio di preselezione automatica attivato sulla linea telefonica di un utente di Roma.
“È la prima volta” commenta il vice segretario di Cittadinanzattiva Giustino Trincia “che un giudice riconosce la risarcibilità da stress dovuta a disservizi e pratiche scorrette di un gestore di telefonia.
“Al di là della quantificazione economica data al danno morale” continua Trincia “è importante che si sia affermato il principio che le aziende erogatrici di servizi non rimangano impunite a seguito di loro comportamenti scorretti nei confronti degli utenti”. Il giudice, come si legge nella sentenza, ha riconosciuto uno stato di sofferenza e legittima insofferenza in cui l’utente dei pubblici servizi versa, a fronte del comportamento dei soggetti gestori – pubblici o privati – non conforme alle regole della correttezza amministrativa e produttività operativa.
“Negli ultimi cinque mesi” conclude Trincia “le sole segnalazioni ricevute dall’Autorità per le garanzie nelle telecomunicazioni, in tema di servizi o pacchetti non richiesti, sono state oltre 2.300, ma il fenomeno coinvolge decine di migliaia di utenti”.
Sul sito di Cittadinanzattiva è possibile scarica il modulo per inoltrare una segnalazione all’Autorità.
Per saperne di più: vai al sito di Cittadinanzattiva



Treni in ritardo: come farsi risarcire

Altra questione molto attuale, altro utile consiglio che arriva da un’Associazione di consumatori, l’Aduc. Non sono rari, infatti, i casi di disservizi dei treni. Un utile promemoria per sapere come, e quando, si può chiedere di essere risarciti.

Croce e delizia dei passeggeri, il treno è certamente un mezzo sicuro, ecologicamente corretto, per chi vuole intraprendere un viaggio, soprattutto in questo periodo di vacanze. Nel caso si verificasse un ritardo c'e' la possibilità di farsi in qualche modo risarcire. Non per tutti i treni è previsto lo stesso trattamento. Più che un rimborso Trenitalia offre un bonus da utilizzare, entro sei mesi, per i viaggi successivi. Vediamo i casi.
- Eurostar: per un ritardo oltre i 25 minuti si ha diritto ad un bonus equivalente al 50% del prezzo del biglietto.
- Intercity ed Eurocity: per un ritardo superiore a 30 minuti si ha diritto ad un bonus corrispondente al 30% del costo del biglietto.
- Espresso e Intercity notte: per un ritardo eccedente i 60 minuti si può ottenere un bonus pari al 30% del valore del biglietto.
Non si ha titolo al bonus se il ritardo è dovuto a cause di forza maggiore, a scioperi o a circostanze particolari che siano state programmate e comunicate (es. lavori) e per biglietti di importo inferiore a 8 euro. Il bonus si può ottenere direttamente alla biglietteria delle stazioni o richiedendolo a "Trenitalia SpA - Divisione passeggeri - Sistemi e tecnologie - via di Villa Spada, 72 - 00138 Roma", allegando il relativo biglietto.
Per saperne di più: vai al sito dell’Aduc


Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito