Comunicare per essere podcast
Talk radio su comunicazione, grafologia, relazioni interpersonali. Iscriviti immagine
Cambia la tua vita con la Grafologia evolutiva®
un metodo di counseling unico, risultati tangibili in tempi brevi.
Scopri come fare per avere la vita che vuoi

LAMPADA SOLARE
VENDESI

Vai alla pagina OCCASIONE! Vendesi lampada solare viso professionale ad alta pressione Efbe Schott 912 usata una sola volta, praticamente nuova, a prezzo scontatissimo. Maggiori informazioni nella pagina interna.
Newsletter - RSS
Iscriviti alle newsletter di Encanta.it: è facile, è gratuito
Immagine - La ricetta della longevità La ricetta della longevità

Nel 1934 nasce Sofia Loren, il cui fascino allo scoccare dell’ottantesimo compleanno è ancora intatto. E, come le sue colleghe e coetanee Brigitte Bardot e Shirly MacLaine, ancora attiva e impegnata professionalmente. Donne in piena forma, come tante ottuagenarie meno famose. Ma qual è il segreto di una buona vecchiaia? “Sono tre i fattori determinanti per la longevità: i geni che ereditiamo, l’ambiente nel quale viviamo e che possiamo almeno in parte modificare, e... una buona dose di fortuna”, spiega Francesco Cucca, direttore dell’Istituto di ricerca...
Immagine - Avere svolto un lavoro complesso protegge la mente dell’anziano Avere svolto un lavoro complesso protegge la mente dell’anziano

Più l’ambiente di lavoro è stimolante, più si conservano le capacità cognitive in età avanzata. Ecco, in estrema sintesi, quanto emerge da uno studio britannico appena pubblicato su Neurology e coordinato da Ian Deary del Dipartimento di psicologia all’università di Edimburgo. «Dati sempre più numerosi indicano che uno stile di vita stimolante, come quello che deriva dagli ambienti di lavoro complessi, migliora lo stato cognitivo in età avanzata, anche...
Immagine La grafoterapia come strumento per l’evoluzione personale
Si parla poco, in Italia, di grafoterapia. I riferimenti alle terapie della scrittura, in linea generale, vanno verso due direzioni: interventi di correzioni rispetto alle disgrafie, o terapie della scrittura intese come testo narrativo, come, ad esempio, i diari autobiografici. Esistono però anche altre possibilità, che, in un percorso di counseling individuale, possono davvero rappresentare uno strumento di interessante efficacia.
Il concetto base è molto semplice: la scrittura, intesa nella sua globalità, come segno grafico e spazio, come rapporto tra lo scritto e il foglio, è sempre e comunque l’espressione dell’essere, dell’individualità, così come si è sviluppata e trasformata in relazione all’ambiente ed alle esperienze, oltre che come frutto di elaborazione delle doti e delle caratteristiche individuali. Ogni scrittura, quindi, è una forma di equilibrio, inteso come forma di organizzazione e rapporto di elementi tra di loro che trovano una collocazione che consenta la migliore gestione possibile. Detto in altro modo, come mi piace presentarlo nei miei corsi, la scrittura rappresenta il meglio che abbiamo potuto fare, nella nostra vita, per essere ciò che siamo, per fronteggiare ciò che la vita ci ha riservato, per vivere, spesso, per “sopravvivere”.
Immagine Annarosapacini.it: visita il blog
Un blog per parlare di grafologia, di comunicazione, di relazioni interpersonali. Approfondimenti, riflessioni, articoli, alcune puntate del podcast di "Comunicare per essere". Da visitare e da commentare.


    Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Come difendersi dall'acqua Come difendersi dall'acqua

Nel 2014 molte regioni italiane sono state interessate da abbondanti precipitazioni, che hanno causato smottamenti e frane, con un pesante bilancio in termini di vite umane e di danni. L’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi) del Cnr ha pubblicato un vademecum...
Immagine - Il muro delle diseguaglianze Il muro delle diseguaglianze

“Oggi non abbiamo più castelli e città con le mura, come nell’antichità o nel Medioevo, ma abbiamo comunque muri spesso invalicabili, anche se invisibili. Per entrare a far parte del gruppo dei 'fortunati’, di quanti hanno un’occupazione e, dunque, migliori opportunità di vita, oggi si deve spesso scalare una parete o riuscire a trovare un buco, una breccia, una feritoia che consenta di superarla. Questa è una situazione diffusa tra molti giovani in Italia: una barriera spesso insuperabile li separa dal lavoro stabile...”.
Immagine - Droga: omologati e annoiati, i perché di una scelta sbagliata Droga: omologati e annoiati, i perché di una scelta sbagliata

Sballa il 38 per cento dei giovani, percentuale che arriva al 52 nei minorenni, con motivazioni che vanno dalla noia nella quasi metà dei casi al volersi sentire uguali agli altri. Il 45 per cento del resto considera lo svago...
Immagine - Troppa tecnologia e cibi spazzatura: sempre più giovani ipertesi Troppa tecnologia e cibi spazzatura: sempre più giovani ipertesi

In Italia la frequenza di ipertensione è in rapido aumento tra i giovani, e pochi di loro ne sono a conoscenza. Tra le cause principali, intossicazione tecnologica e alimentazione poco salutare. È questo l’allarme lanciato a Bologna dalla SIIA, la Società Italiana di Ipertensione Arteriosa, nel secondo giorno del suo XXXI Congresso Nazionale svoltosi a Bologna dal 9 all’11 ottobre. Spiega Claudio Borghi, direttore del reparto di Medicina interna del Sant’Orsola-Malpighi di Bologna...
Immagine - Il carbonio che respiriamo Il carbonio che respiriamo

È presente in grande quantità nell’atmosfera ed è dannoso per la salute dell’uomo. Lo conferma uno studio condotto dal Cnr, il primo del suo genere a livello nazionale, pubblicato sulla rivista Atmospheric Environment. Recentemente, studi epidemiologici hanno fatto sì che l’Organizzazione mondiale della sanità puntasse gli occhi su questo inquinante emergente per i suoi effetti dannosi ai danni dei sistemi respiratorio e cardiovascolare......